La Cooperativa “il Cuneo” ospita un Centro di Psicoterapia

Il Centro di Psicoterapia della Cooperativa “il Cuneo” si rivolge agli adulti, agli adolescenti e ai bambini e offre colloqui clinici preliminari, sedute di psicoterapia individuale e di gruppo, visite psichiatriche, consulenze psicofarmacologiche.

I terapeuti del servizio di psicoterapia Il Cuneo hanno seguito corsi di specializzazione e formazione specifica conseguendo l’abilitazione alla pratica della psicoterapia sia individuale che di gruppo.

La pratica costante sia in ambiente privato che ospedaliero, unita ad una costante attività di supervisione dei propri casi clinici sono garanzia di affidabilità e di professionalità clinica.

Attualmente operano nella nostra sede i seguenti professionisti:

 

Dott.ssa Daniela Alacqua - Psicologa
Dott. Andrea Cocchi - Medico Specialista in Psichiatria, Specialista in Medicina Interna, Psicoterapeuta
Dott.ssa  Cristina Chirico - Psicologa Psicoterapeuta
Dott. Alessandro Le Rose - Medico Psicoterapeuta
Dott.ssa  Alessandra Longhi - Psicologa Psicoterapeuta
Dott.ssa Valsecchi Nadia - Neuropsicologa

Per informazioni  e prenotazioni è possibile rivolgersi al numero di Rete Unica “il Cuneo”

> 0341 202090 <

Psicoterapia

(1° colloquio) appuntamento entro una settimana.

Psicoterapia individuale

Le sedute hanno una frequenza settimanale (dove previsto anche più volte) ed hanno una durata di 50 minuti per la psicoterapia individuale e di 90 minuti per quella di gruppo.

Per la psicoterapia individuale gli orari successivi verranno concordati con il terapeuta indicativamente nei seguenti orari.

 


Psicoterapia di Gruppo

Il gruppo si svolge  il  lunedì  e il giovedì dalle ore 19,15 alle ore 20,30 e prevede la selezione di un minimo di  5 e un massimo  10 partecipanti.

Psichiatria

Visita psichiatrica – Consulenza psicofarmacologica  appuntamento entro una settimana  (Dr. Andrea Cocchi)

Prossimamente verranno organizzati

  • Percorsi di promozione e arricchimento del legame genitoriale con lo scopo di offrire ai genitori uno spazio di riflessione, individuare e potenziare le risorse e le competenze genitoriali.
  • Percorsi di promozione e arricchimento del legame di coppia con lo scopo di offrire alle coppie uno spazio di riflessione e incrementare quella quota di generatività è insita nel loro legame
  • Attività di gruppi tematici (incontri di gruppo per persone che condividono aspetti fondamentali della propria vita): separazioni/divorzi.

Verrà presto strutturato un sostegno psicologico per problemi legati all’infertilità o alla sterilità e alle donne nell’età di mezzo.

Infine è anche in via di definizione un progetto un potenziamento dell’attività di consulenza e di psicoterapia infantile, in generale e in particolare rivolta ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)e ai Bisogni Educativi Speciali (BES).

Stiamo valutando anche inserimento a breve di Neurofeedback e Biofeedback per le difficoltà di attenzione e concentrazione.

I disturbi dello spettro autistico (ASD) sono una condizione permanente

Come lapidariamente scrive F. Volkmar “autism is almost always a life long condition”.

Ma il fatto che l’autismo duri in genere tutta la vita, a prescindere dagli interventi, non significa affatto che non ci sia niente da fare.

Nell’autismo, i giochi non sono mai del tutto fatti!

Non si «guarisce l’autismo», ma c’è moltissimo da fare per le persone autistiche e per la loro qualità di vita.

Ci stiamo organizzando per affrontare il problema nelle varie fasi della vita compresa l’età adulta.

Medicine non convenzionali e tecniche complementari

Da oggi disponibili al Cuneo: Medicine non convenzionali e tecniche complementari

La continua ricerca per il benessere dei pazienti e per  il miglioramento della loro qualità di vita ha indotto la Cooperativa il Cuneo all’apertura culturale di  volgere l’attenzione verso le medicine non convenzionali e le tecniche complementari,  a complemento della terapia medica classica e  nelle situazioni cliniche ove ne sia documentata l’efficacia.

Le Medicine non Convenzionali (MnC) sono quell’insieme di procedure terapeutiche non ancora facenti parte della Medicina Scientifica (quella insegnata nell’università), per mancanza di prove sufficienti a garantire la loro efficacia.

Si distinguono in Tecniche Complementari (TC) ed in Medicine Alternative (MA) a seconda delle teorie che le sostengono e del tipo di medici che le praticano.

La Medicina Alternativa (MA) si basa su una patologia generale, una fisiologia, una clinica medica ed una terapia del tutto slegate dalla Medicina Scientifica, presuppone poi una visione biologica vitalistica o olistica e non certamente meccanicista.

Le Terapie Complementari (TC) invece vengono studiate, indagate, sviluppate  secondo i principi della Medicina Scientifica,  vengono praticate seguendo i principi fisiopatologici e l’inquadramento nosologico della Medicina Scientifica.

Non sono considerate quindi Medicine “altre” in quanto non hanno alla loro base una concezione olistica o vitalista.

Esse non sono in grado di sostituire la terapia farmacologica o chirurgica (considerate, a torto o a ragione, maggiormente invasive), ma le affiancano come terapia d’appoggio oppure le sostituiscono solamente in settori limitati.

La Complementarietà di una tecnica consiste quindi non solamente nella sua possibilità di occupare uno spazio nella terapia, affiancando la Medicina Ufficiale, ma anche nella sua appartenenza alla Medicina Scientifica.

In particolare all’interno della cooperativa  vengono valorizzate e praticate, rivolte ad adulti e bambini,

  • Omeopatia classica
  • Omotossicologia secondo la scuola tedesca
  • Agopuntura cinese
  • Medicina tradizionale Cinese
  • Idrocolonterapia per il riequilibrio e rispetto dell’ecosistema intestinale
  • Neuralterapia sec. Huneke con finalità di sblocco ed analgesia
  • Elettro Agopuntura secondo Voll quale test di organometria funzionale.

 

Il referente per le Medicine non Convenzionali e le Tecniche Complementari è il dr. Bruno Ugo Fiorentino, esperto in omotossicologia, omeopatia ed idrocolonterapia.  

Ha partecipato al  percorso formativo triennale ed è in possesso dell’ Attestato del Corso di Perfezionamento in Medicine Non Convenzionali e Tecniche Complementari con modulo triennale, approvato dalla Facoltà di Medicine e Chirurgia dell’Università di Milano, organizzato dal Centro di Ricerche in Bioclimatologia Medica – Biotecnologie – Medicine Naturali e convenzionato con il National Institute of Traditional Medicine, Ministry of Public Health, Hanoi (Vietnam) e Beijing University of Traditional Medicine, Pechino (Cina).

Riceve privatamente per appuntamento chiamando  3335360780